Quante novità per Aquadventure Park Mezzamaratona del VCO!
30 Aprile 2018
Trail Run Clinic, i segreti del Trail Running svelati da due campioni
1 Maggio 2018

Valle Intrasca Skyrace: un mese alla 44^ edizione!

Cresce l’attesa per la 44^ edizione della Valle Intrasca Skyrace, la corsa a coppie organizzata dal CAI Verbano in programma il 3 giugno 2018 sull’ormai classico percorso, introdotto nel 2014, da 35,030 km per un dislivello totale di 1.634 m.

Cambiano le quote

Sono già molte le iscrizioni alla gara che ormai è diventata un appuntamento irrinunciabile per un runner che ama la montagna e che è diventata un “must” anche a livello nazionale. Per il terzo anno consecutivo, infatti, la Valle Intrasca Skyrace sarà prova unica di Campionato Italiano Assoluto di Skyrace a coppie, sotto l’egida della Federazione Italiana Skyrunning.
Proprio fino a oggi, 30 aprile, sarà possibile iscriversi a € 66,00. Dal 1^ al 31 maggio la quota passerà quindi a € 76,00 a coppia, mentre negli ultimi giorni e fino alle 7.20 del 3 giugno sarà ancora possibile iscriversi ma a € 86,00.
Dal 1^ maggio cambieranno anche le quote d’iscrizione, attualmente di € 40,00, della Mezza Valle Intrasca, 16,9 km per 353 m di dislivello.

La Mezza sarà, grande novità 2018, anch’essa a coppie: per tutto il mese di maggio l’iscrizione costerà quindi € 50,00, mentre negli ultimi giorni la quota salirà a € 60,00.

Gemellaggio con la Monza – Resegone

Altra bella novità del 2018 sarà il gemellaggio con una classica del podismo a squadre: la Monza – Resegone, la cui 58^ edizione sarà in programma il 23 giugno 2018.
Le coppie prime classificate delle diverse categorie della Valle Intrasca Skyrace vinceranno l’iscrizione gratuita alla gara monzese. L’iniziativa è un modo per avvicinare due eventi che hanno saputo evolversi e, pur mantenendo intatto lo spirito iniziale, adattarsi al nuovo modo di intendere la corsa in montagna.
Ulteriori info su www.maratonavalleintrasca.it.

ComunicatIVO svolge il servizio di Ufficio Stampa e sarà lo Speaker della manifestazione.

Foto di Mauro Ferrari